Regione Emilia-Romagna: Bando 2020 per i servizi innovativi delle Pmi

ER40 Admin • 28 Ottobre 2019
0 commenti
0 likes

Le piccole e medie imprese dell’Emilia-Romagna hanno l’opportunità di rafforzare la loro capacità di innovare con il nuovo bando a sostegno dei servizi innovativi Pmi, che mette a disposizione 2 milioni di euro.

Le iniziative progettuali dovranno riguardare interventi di ampliamento della gamma dei prodotti e servizi; la loro significativa ridefinizione tecnologica e funzionale in senso innovativo; l’introduzione di contenuti e processi digitali e di innovazione di servizio in grado di modificare in modo sostanziale il rapporto con clienti e stakeholders; la riconversione dei prodotti e dei servizi verso la sostenibilità ambientale, l’inclusione e la qualità di vita, la cultura e la società dell’informazione. Saranno finanziati progetti che possono variare da un costo minimo di 20.000 euro a un massimo di 80.000 euro. Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo alla spesa, nella misura del 50% delle spese ammissibili.

Il 40% del valore dei contratti di fornitura deve essere stipulato con i seguenti soggetti:

  • Laboratori di ricerca e centri per l'innovazione;
  • Università e altre istituzioni di rango universitario, anche del campo artistico, enti pubblici di ricerca, organismi di ricerca così come definiti dalla vigente disciplina comunitaria in materia di aiuti di stato a favore della ricerca e sviluppo e dell'innovazione;
  • Start-up innovative e PMI innovative

Per saperne di più, vai al sito della Regione:

https://fesr.regione.emilia-romagna.it/notizie/2019/agosto/nuovo-bando-per-i-servizi-innovativi-delle-pmi